top of page

SCIOPERO GENERALE “NO GREEN PASS” dal 15 al 20 Ottobre

ContiamoCi! invita alla partecipazione tutti i cittadini: restiamo uniti.

Al Governo diciamo: ora basta!


C'è un tempo per le domande ed uno per le risposte. C'è un tempo per il silenzio ed uno per l'azione. I lavoratori, tutti, sono violati nei loro diritti, questo è un fatto.


La libertà ed il diritto di cura non ci sono più.


Queste sono le fondamenta della nostra società, del nostro patto e del comune vivere civile, senza differenza di sorta.

Ora basta, non si può più tacere, questo Governo sta lacerando irrimediabilmente il tessuto sociale, alimentando con le sue politiche, basate non sul dialogo, ma sul ricatto, campagne di odio e di discriminazione.

L'obbligo vaccinale coercitivo per i sanitari e l'obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro violano la ragionevolezza, non hanno basi scientifiche, né epidemiologiche, però mettono gli uni contro gli altri, senza valutarne l'impatto catastrofico.


Oggi, più che mai, ContiamoCi! rivendica con forza il diritto alla libertà di pensiero e di parola dei sanitari come di tutti i cittadini, la libertà personale e di circolazione, il diritto alla salute e alle cure, il diritto al lavoro!


La democrazia ci indica lo sciopero come strumento di lotta ed è con questo che vogliamo manifestare e riaffermare il diritto ad avere diritti, i nostri!

Non ci divideranno, né ci metteranno gli uni contro gli altri, perché lavoratori e datori di lavoro devono restare e resteranno uniti, entrambi vittime di un unico carnefice: il Governo, con queste insensate politiche sanitarie e sociali.


Per amore dell'Italia, perché torni ad essere una nazione civile e solidale, rivendichiamo insieme i nostri NO.


NO GREEN PASS!

NO OBBLIGO VACCINALE!

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page